Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Entro il 30 aprile

Uno scatto per far conoscere il tuo territorio

foto di Claudio Urso
Una delle foto vincitrici dell'anno scorso: i Faraglioni di Sant’Andrea a Melendugno
foto di Claudio Urso

Il Concorso fotografico per studenti delle scuole medie superiori «Scopri e fotografa il patrimonio geologico di Lazio – Puglia – Sicilia» è organizzato dalla Sigea sezione Lazio, Puglia e Sicilia e punta a promuovere la conoscenza e la valorizzazione dei siti di interesse geologico (geositi) e i paesaggi geologici delle singole Regioni

Le iniziative per la Terra, il territorio, la natura in genere, si moltiplicano ma la base di tutto resta la conoscenza e non c'è migliore conoscenza del contatto diretto che può dare una foto.
Dietro un'immagine c'è conoscenza, sensibilità, amore, poesia, messaggio.
Tutto questo è il senso dell'iniziativa del concorso fotografico che la Sigea (Società italiana di geologia ambientale) organizza già per il terzo anno nelle scuole di Puglia e da quest'anno il concorso è allargato anche alle scuole del Lazio e della Sicilia.
Il Concorso fotografico per studenti delle scuole medie superiori «Scopri e fotografa il patrimonio geologico di Lazio – Puglia – Sicilia» è organizzato dalla Sigea sezione Lazio, Puglia e Sicilia e punta a promuovere la conoscenza e la valorizzazione dei siti di interesse geologico (geositi) e i paesaggi geologici delle singole Regioni.
Il termine di presentazione delle opere è il 30 aprile.

Il concorso comprende scatti che ritraggono luoghi, paesaggi, siti a valenza geologica dove le forme rappresentate sono determinate dagli elementi geologici del sito. Possono essere proposte foto di manufatti realizzati dall'uomo che si integrano nel contesto geologico o geomorfologico e immagini di fossili, rocce e minerali con particolare forma.
Gli studenti potranno prendere spunto dai geositi e dalle emergenze geologiche censite a scala nazionale (Ispra) e nel Lazio, disponibili sul sito, in Puglia, disponibili sul sito e in Sicilia, disponibili sul sito.
Le foto trasmesse devono riferirsi esclusivamente a siti e paesaggi rispettivamente di Lazio, Puglia, Sicilia.
Un concorso la cui partecipazione risulta totalmente gratuita e che vedrà la premiazione, e questo per le singole regioni coinvolte, di 15 foto con l'erogazione di un premio che consisterà nella pubblicazione delle foto sul sito web degli organizzatori, un attestato di partecipazione e il dono di libri offerti dalla Zanichelli.
Inoltre, agli autori delle tre foto più rappresentative dello spirito del concorso sarà offerto un buono acquisto di euro 100.
Un modo inedito per condividere le emozioni ricevute attraverso la rappresentazione di uno degli aspetti dei «paesaggi geologici» della propria regione; riprese a volte estemporanee e inattese, spesso realizzate durante passeggiate, quando si prova un forte desiderio di non perdere quella forma, quel cromatismo, quel bel gioco bizzarro ed irripetibile di forme ed ombre che solo la natura riesce a regalare.

La Locandina, il Regolamento del concorso, la Compilazione online del modulo di partecipazione, e questo per le singole regioni coinvolte, visionabile on line

L'iniziativa ha avuto il patrocinio dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), istituto particolarmente sensibile ad ogni forma di coinvolgimento dei giovani nella cultura e nelle ricerche attinenti le Scienze della Terra, e per il Lazio del ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca (Miur) - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Roma, per la Puglia del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca (Miur) - Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia - Direzione Generale Bari e per la Sicilia della Regione Siciliana - Assessorato Territorio e Ambiente, Ordine Regionale Geologi Sicilia e in collaborazione con Zanichelli.

Comunicazione e Ufficio stampa Sigea Elsa Sciancalepore 3667050179.

Tags: