Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Anteprima dell'articolo

Solo gli utenti registrati possono visualizzare questo articolo.

Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati!

I dieci anni della rete Cosmo-Skymed

Italia protagonista nel mercato spaziale

Uno dei satelliti Cosmo-SkyMed della seconda generazione

Presidente Asi: Cosmo-SkyMed «è un asset fondamentale non solo del sistema spaziale italiano ma del nostro Paese sotto diversi aspetti: è infatti un programma che mantiene l'Italia sulla frontiera tecnologica e ci consente di giocare un ruolo di primaria importanza a livello internazionale sui temi della sicurezza e della gestione delle emergenze. Da anni, la costellazione viene utilizzata massivamente per un'analisi approfondita dei “climatizzatori” più importanti della Terra, come le regioni polari, aree che hanno un impatto estremamente importante sul clima, il meteo, e sul funzionamento dell'intero ecosistema terrestre»

Esattamente dieci anni fa, il 9 dicembre 2007, dalla base di Vandenberg, sulla costa californiana, un razzo Delta II metteva in orbita il primo satellite della rete Cosmo-Skymed. Un satellite molto «made in Italy» e altamente innovativo, che l'Asi, Agenzia spaziale italiana, ha realizzato con la partecipazione industriale delle aziende di Leonardo, con Thales Alenia Space Italia in prima fila. Era il primo di quattro satelliti per l'osservazione della Terra, con molteplici scopi: una costellazione orbitale in grado di supportare con maggiore rapidità ed efficacia gli interventi anche per molti eventi drammatici degli ultimi anni, come terremoti (in Italia, ma [...]

Antonio Lo Campo

Anteprima dell'articolo

Solo gli utenti registrati possono visualizzare questo articolo.

Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati!

Tags: