Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Il Dna si può modificare a distanza

Sabato, 11 novembre, a Ronciglione alle ore 16 presso la sala conferenze della Banca di Credito Cooperativo, in via Roma, 92, si terrà un incontro scientifico: il prof. Ezio Gagliardi espone i risultati di molti anni di studi nel settore della «modificazione del Dna a distanza». Lo scienziato ha sperimentato che l’energia mentale delle persone concentrate su un elemento immerso nell’acqua, contenente un filamento di Dna, può modificarne la struttura molecolare. Scienziati Usa questo fenomeno l’avevano già sperimentato con successo alcuni anni fa, ma il bersaglio (Dna) era solo a pochi metri dalle persone che si erano concentrate per l’intervento sulla struttura del Dna. Il prof. Gagliardi, invece è riuscito ad ottenere lo stesso risultato a più di 500 Km di distanza.

Sulla questione che l’acqua che può memorizzare e trasmettere informazioni si è interessato anni fa il premio Nobel Luc Montagnier che è riuscito a duplicare una sequenza di Dna usando l’acqua e vibrazioni elettromagnetiche a bassa frequenze. In parole semplici da una provetta contenente un filamento di Dna è riuscito a replicare lo stesso filamento in un’altra provetta piena solo di acqua. Secondo Luc Montagnier l’acqua avrebbe la facoltà di registrare e ripetere il Dna in qualche modo che ancora non conosciamo.
Dall’esperimento del prof. Gagliardi si evince che le nostre onde celebrali possono interferire con il Dna di tutti gli esseri viventi. A questo punto viene da chiedersi se gli antichi, che avevano paura del «malocchio» perché poteva influire sulla vita delle persone, avessero in parte ragione. Comunque, tornando a noi, questa è una scoperta che pone le basi per nuovi orizzonti di ricerca e applicazione nel campo della scienza.
Sarà presente alla conferenza anche Umberto Di Grazia, che ha partecipato direttamente all’esperimento, utilizzando un proprio metodo per evocare l’intenzione. La scoperta effettuata dal prof. Gagliardi e da Umberto di Grazia verrà tra poco pubblicata a livello internazionale in una prestigiosa rivista scientifica degli Stati Uniti.
L’iniziativa è stata voluta da Accademia Kronos e patrocinata dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Viterbo e dal Comune di Ronciglione. L’ingresso è libero.

  • Luogo: Ronciglione (Viterbo)

Visualizza il giorno completo