Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

A scuola di olivicoltura in provincia di Lecce

Imparare a potare gli olivi

Un corso di potatura dell'olivo ed uno di degustazione di olio extra vergine di oliva. Due proposte in una a cura della Casa dell'Olivo, in collaborazione con l'Università Politecnica delle Marche, il Comune di San Pietro in Lama e l'Istituto Tecnico Agrario «Presta – Columella»

In marzo tutti nel Salento dove si terrà un corso di potatura e degustazione di olio extra vergine di oliva, organizzato dal centro culturale Casa dell'Olivo, in collaborazione con l'Università Politecnica delle Marche, il Comune di San Pietro in Lama e l'Istituto Tecnico Agrario «Presta – Columella». Non solo formazione; c'è spazio anche per una dimostrazione in campo, in modo da curiosare sulle novità delle tecnologie in olivicoltura.
Il corso di potatura e degustazione si terrà a San Pietro in Lama, a pochi chilometri da Lecce, nei giorni 13, 14 e 15 marzo. Obiettivo del corso: abbattere i costi di produzione e puntare, nel medesimo tempo, sulla qualità degli oli a partire dall'adozione di tecniche di potatura più razionali e in linea con la modernità.
Il corso si rivolge a tutti i tecnici e agli operatori del settore che intendono aggiornarsi sulle tecniche colturali e qualitative dell'olio, così da potenziare le professionalità nel settore della potatura; ma si rivolge anche agli appassionati che intendono prendersi cura del proprio oliveto e, soprattutto, ai giovani che nel settore agricolo intravedono una prospettiva occupazionale.
Cinque posti del corso saranno offerti gratuitamente agli allievi più meritevoli selezionati dall'Istituto Tecnico Agrario «Presta – Columella» e due posti a persone interessate all'iniziativa individuate dalla Caritas Diocesana di Lecce.
La grande novità di quest'anno è la possibilità di valutare il risultato degli interventi di potatura eseguiti dai docenti e dai corsisti sulle piante «testimoni» delle esercitazioni in campo, presso gli oliveti dell'Azienda dell'Istituto Tecnico Agrario «Presta – Columella», tenute nell'edizione del Corso di Potatura 2013.
I corsisti della passata edizione, partecipando al nuovo Corso di Potatura 2014, avranno così la possibilità di rendersi conto della reazione che le piante hanno avuto dopo l'intervento di potatura da loro eseguito e discutere, insieme ai docenti e ai nuovi corsisti, sulle linee da seguire per una potatura economicamente sostenibile e produttiva sia sotto il profilo qualitativo che quello ambientale e paesaggistico.
Come banco di prova ci saranno a disposizione diverse tipologie di oliveto: nuovi impianti, piante adulte e piante secolari.
Si effettueranno potature di allevamento, di produzione e di riforma.
Un'attenzione particolare sarà riservata al disseccamento rapido dell'olivo, che quest'anno ha interessato il territorio salentino, attribuito all'ormai famoso «batterio» killer Xylella Fastidiosa addotto spesso come unico responsabile della perdita di parte del nostro patrimonio olivicolo. Verranno esaminati gli interventi concreti da attuare per contrastare il presunto killer al fine di tutelare i «monumenti vegetazionali» che rappresentano un insostituibile patrimonio materiale e la cui importanza va considerata sia dal punto di vista ambientale e paesaggistico sia da quello produttivo, non dimenticando che in tempi non tanto remoti proprio i proventi dell'olivicoltura consentirono di realizzare le bellezze architettoniche che caratterizzano il nostro territorio.
I docenti saranno Davide Neri, professore presso l'Università Politecnica delle Marche in Arboricoltura generale e coltivazioni arboree e Enrico Maria Lodolini, docente al corso di Arboricoltura 2 presso la stessa Università; ci sarà, inoltre, Pardo Di Tommaso, esperto di potatura e vincitore del campionato nazionale di potatura.
Presenti anche nella passata edizione relazioneranno non solo con lezioni teoriche, ma anche pratiche.
La quota di iscrizione è rimasta confermata anche per quest'anno a 120,00 euro.
Ai partecipanti al corso sarà rilasciato l'attestato di partecipazione.
Domenica 16 marzo, a conclusione del corso, si terrà una dimostrazione pratica in campo, presso l'Istituto di Istruzione Secondaria Superiore «Presta - Columella» in via San Pietro in Lama (Lecce), con l'uso di piattaforme aeree semoventi, omologate per spostamenti in quota, con l'impiego di attrezzature agevolatrici per la potatura: elettriche, pneumatiche e idrauliche che garantiscono la sicurezza dell'operatore durante le fasi lavorative; saranno presenti, inoltre, macchine e attrezzature per la filiera olivicolo-olearia.
Mentre il corso è a pagamento, la partecipazione alla dimostrazione pratica è gratuita e aperta a tutti. Si potrà assistere alle dimostrazioni in campo, ma soltanto coloro che hanno portato a termine il corso di potatura potranno partecipare attivamente all'utilizzo in prima persona delle attrezzature messe a disposizione dalle aziende espositrici del settore. I corsisti saranno riconoscibili da un badge o da una casacca.
Per iscrizioni e informazioni:
Segreteria Casa dell'Olivo - tel. 328.1236385 – segreteria@casadellolivo.it
Direzione Casa dell'Olivo – tel. 346.3751412 – direzione@casadellolivo.it
Sito Web: www.casadellolivo.it.

Tags: