Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Domenica prossima a Spinoso (PZ)

Qualità della vita, dialoghi sul lago con Padre Alex Zanotelli

foto in Wikipedia di Potito M. Petrone
foto in Wikipedia di Potito M. Petrone

Nell'incantevole cornice dei monti e del verde della Valle dell'Agri e sulle rive del lago si terrà, in collaborazione con il Coordinamento Regionale Acqua Pubblica di Basilicata e con il patrocinio dei comuni sul lago (Spinoso, Sarconi, Grumento Nova e Montemurro) un'intera giornata dedicata alla cura dei beni più preziosi: la terra e l'acqua

Impelagata nella ragnatela dei controlli, delle dichiarazioni e controdichiarazioni la situazione del desautorato Parco della Val d'Agri, vive una situazione kafkiana fra natura e speculazione petrolifera in piena era di abbandono delle energie fossili ed una migrazione verso le energie alternative ormai decollate a livello mondiale come lo stesso studio di Climate Action Tracker ha dimostrato.
Per riaccendere i riflettori sulla situazione affinché si salvi la purezza del territorio, domenica 21 maggio 2017 padre Alex Zanotelli sarà a Spinoso (PZ) su invito di Libera Basilicata e dell'Osservatorio Popolare per la Val d'Agri. Qui, nell'incantevole cornice dei monti e del verde della Valle dell'Agri e sulle rive del lago si terrà, in collaborazione con il Coordinamento Regionale Acqua Pubblica di Basilicata e con il patrocinio dei comuni sul lago (Spinoso, Sarconi, Grumento Nova e Montemurro) un'intera giornata dedicata alla cura dei beni più preziosi: la terra e l'acqua.

Padre Alex, missionario comboniano noto per il suo grande impegno sociale, è tornato alcuni anni fa in Italia dopo aver trascorso un lungo periodo a Korogocho, una delle più degradate periferie di Nairobi in Kenya, dove i privilegiati sono quelli che riescono a sopravvivere alla fame, alla povertà ed alla violenza.
Attualmente vive ed opera a Napoli, nel quartiere Sanità, dove continua la sua azione dalla parte degli ultimi. Ha dato inoltre il suo insostituibile contributo per la vittoria del referendum sull'acqua pubblica e continua ad essere importante punto di riferimento per tutti coloro che si battono affinché l'acqua non sia considerata merce da cui trarre profitto.

Gli organizzatori hanno voluto che padre Alex fosse presente per affermare con forza che, per salvare il nostro bene più prezioso, l'acqua, dobbiamo lasciare sotto terra quella risorsa finita e momentanea che si chiama petrolio.
L'acqua è il bene più prezioso e universale, bisognerebbe garantire che l'acqua che utilizziamo ogni giorno per vivere fosse pura e sicura. Una politica lungimirante dovrebbe puntare alla sua tutela e alla sua cura come priorità assoluta.
Fino ad oggi si è andati in direzione opposta, trascurando la protezione delle sorgenti, lasciando all'abbandono fontanili, bottini, condotte idriche, ma anche le stesse dighe esposte ad essere ricettacolo di qualunque rifiuto.
La Val d'Agri è l'esempio estremo di cecità da parte di chi ha consentito che si estraesse petrolio e si costruisse un impianto industriale ad altissimo rischio a monte e a ridosso di una diga che fornisce acqua da bere e per irrigare a milioni di cittadini di Basilicata e di Puglia.
Una visione strategica a lungo termine comporterebbe la scelta di fermare qualsiasi tipo di attività petrolifera, riprendersi cura del bene acqua, puntando decisamente alla riconversione energetica, fondata su risparmio, efficienza ed uso democratico e sostenibile delle energie rinnovabili.

Il programma

Dialoghi su lago, terra e acqua mi stanno a cuore.

inizio ore 10,30

I dialoghi: in ascolto delle voci, delle preoccupazioni e delle proposte da parte di cittadini, associazioni ed amministratori della Valle dell'Agri, lucani e della vicina Puglia (hanno già dato conferma oltre a Libera Basilicata, Legambiente, Coordinamento No Triv Basilicata, Ass. ASud, Wwf Basilicata).
INTRODUCE E CONCLUDE PADRE ALEX

ore 13,30 rappresentazione artistica a cura di Ass. Pro Vita Sana, Spinoso
Musica dei percussionisti africani del Cas di Atena Lucana

Pranzo a carico dei partecipanti (il bar del lago sarà aperto e fornito anche di panini e focacce!)

ore 14,30 spettacolo di Kalura Meridionalismo
Laboratori per bambini a cura della libreria Fataghiò e Marpidò di Villa d'Agri

ore 16,30 Santa Messa di Padre Alex in collaborazione con la Parrocchia di Spinoso

Servizio d'ordine a cura della Protezione Civile-Gruppo Lucano, sezione di Spinoso.

Tags: