Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Politica&Ambiente

Il Manifesto di Termoli sulle trivelle a mare

Berlinguer: finalmente le Regioni unite attorno ad un documento propositivo. Prima di ogni azione conoscere il Piano energetico nazionale. La Puglia approva, all'unanimità, la richiesta di referendum sulle trivellazioni petrolifere, relativi all'abrogazione di parte dell'art.35 del Decreto Sviluppo 2012 e dell'art.38 dello Sblocca Italia

[...]

Letto 752
0
Commenti
Leggi tutto

Rifiuti, l'Italia non legifera e paga multe...

La direttiva relativa ai rifiuti ha l'obiettivo di proteggere la salute umana e l'ambiente e gli Stati membri in questo hanno il compito di assicurare lo smaltimento e il recupero dei rifiuti, nonché di limitare la loro produzione, in particolare promuovendo tecnologie pulite e prodotti riciclabili e riutilizzabili

[...]

Letto 923
0
Commenti
Leggi tutto

Ora si bruciano gli impianti di compostaggio

Un vero attacco della malavita alla conquista della gestione dei rifiuti in tutta Italia, nell'indifferenza di ambientalisti ed ecologisti e la politica nazionale non aiuta anzi dà una mano allo smantellamento di una gestione complessiva dell'ambiente

[...]

Letto 981
0
Commenti
Leggi tutto

La biodiversité, c'est la vie

I prodotti della natura sono utilizzati in svariati settori, dall'agricoltura a molte branche dell'industria e la perdita di biodiversità minaccia i nostri approvvigionamenti di cibo, energia e medicinali e costituisce un pericolo per l'ambiente come anche per l'uomo

[...]

Letto 966
0
Commenti
Leggi tutto

La Seveso III in vigore dal 29

Il decreto è stato emanato ai fini dell'attuazione della Direttiva 2012/18/UE, tramite la quale il legislatore comunitario ha voluto assicurare la coerenza con altri Regolamenti, Direttive europee e con le risposte fornite dalla Commissione europea ai quesiti emersi dall'applicazione della precedente Direttiva 96/82/CE in tema di incidenti rilevanti

[...]

Letto 1221
0
Commenti
Leggi tutto

Calvario forestale: attacco all'ambiente

Il dogma neoliberista sta ora tentando di espugnare le ultime roccaforti dell'ambiente, del paesaggio e della natura, nella quasi indifferenza generale. I Parchi sono ormai ridotti a semplici etichette, e chi tentava di difenderli è stato da tempo spazzato via, cancellato o imbavagliato. Eliminare la Forestale è incostituzionale

>> I nuovi mezzi di distrazione di massa

[...]

Letto 1637
0
Commenti
Leggi tutto

Pesca alle acciughe, permesso non rinnovato

Forse un cambio di rotta a favore del pesce azzurro. Da oltre dieci anni il ministero delle Politiche Agricole concede alla flotta delle volanti a coppia per la pesca nello Stretto di Sicilia le autorizzazioni temporanee, solitamente rinnovate ogni sei mesi. Scadute lo scorso 30 giugno non sono state rinnovate

[...]

Letto 1854
0
Commenti
Leggi tutto

No Oil – Stop Seadrilling

La Croazia, l'Italia e gli altri paesi dell'Adriatico, giustificano le estrazioni in Adriatico con esigenze economiche risultando assolutamente miopi e anacronistiche nelle scelte. La quantità prevista di idrocarburi da estrarre sarebbe, infatti, così marginale che contribuirebbe molto poco all'indipendenza economica ed energetica dalle grandi nazioni esportatrici

[...]

Letto 1768
0
Commenti
Leggi tutto

L'antitalianità di Ségolèn Royal e l'antiecologia di Agnese Renzi

La Royal, così attenta alle problematiche ambientali globali, certamente è al corrente delle responsabilità sociali e ambientali delle francesissime Danone o Nestlè. Altrettanto risibili le reazioni dei nostri politici. Ma si sa che i politici parlano a vanvera e, in fin dei conti, a molti interessa solo il gossip e non la sostanza della problematica ambientale

[...]

Letto 1678
0
Commenti
Leggi tutto

Dalla Russia legno illegale

La «Lumber Liquidators» era già stata oggetto di diversi casi legali, a causa delle alte emissioni di formaldeide nei laminati provenienti dalla Cina. L'impresa aveva quindi annunciato di aver sospeso l'approvvigionamento di pavimenti in laminato dalla Cina e di commercializzare solo prodotti europei e nordamericani, sostenendo di aver perduto 10 milioni di dollari a causa del dipartimento di giustizia statunitense

[...]

Letto 1493
0
Commenti
Leggi tutto