Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Navigare senza naufragare

Navigare senza naufragare (Tema: "Conquiste")

Anno XX - N. 79 – Settembre 2017 – ISSN 2039-7208

← Dalle stelle ai satelliti

L’evoluzione della tecnologia di navigazione

Gli strumenti per navigare in sicurezza

Dalla navigazione stellare ai mezzi elettronici collegati con satelliti. Verso la fine del secolo scorso, i matematici, i fisici, gli ingegneri elettronici, gli ingegneri aerospaziali e quelli della navigazione hanno creato il sistema Gps (Global Position System) che consente di individuare la posizione di un singolo sistema (auto, treno, bus, aereo, ecc.) sulla Terra o rispetto alla Terra. Nasce la moderna navigazione area basata sull'interfaccia Avionica-Gps

Nell'ambito dell'antropologia culturale, la storia della navigazione umana comincia dalla preistoria con la necessità di spostamento dei popoli. Con l'applicazione dello strutturalismo all'antropologia, si sa che la specie umana, affine all'Homo neandertalensis, partendo dal corno d'Africa, si espande in varie direzioni ma prima di tutto verso l'oriente, l'Asia. La diffusione continua nella penisola araba e poi, circa 100.000 anni fa, la specie umana si diffonde nel Medio Oriente e continua in India, Cina, Indonesia raggiungendo, in seguito, l'Australia e le Americhe. Si tratta di varie espansioni durate migliaia di anni. Circa 40.000 anni fa, verso la fine dell'esistenza dell'Homo neandertalensis, (...)

Giuseppe Quartieri, Cacr, Unsirita, Anfea

Anteprima dell'articolo

Solo gli utenti registrati possono visualizzare questo articolo.

Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati!