Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Rubata l'anima dei territori

Rubata l'anima dei territori (Tema: "Emergenze irrisolte")

Anno XIX - N. 76 – Dicembre 2016 – ISSN 2039-7208

← La fragilità indotta

Territorio e dissesto geo-idrologico: cause e conseguenze

Territorio fragile e gestione improvvisata

La reazione finora più comune è stata basata sulla logica dell'emergenza, che ha relegato l'azione unicamente dopo l'evento, con rimedi, opere e provvedimenti legislativi quasi sempre in situazioni di somma urgenza. Negli ultimi anni la vera urgenza che si palesa è la necessità di una politica programmatica di governo del territorio

La varietà e il fascino del paesaggio italiano dipendono in larga misura dall'azione combinata dei processi naturali e delle attività umane. Ne sono esempi eccellenti i paesaggi terrazzati delle Cinque Terre, o il paesaggio mediterraneo della costiera Amalfitana, entrambi patrimonio dell'umanità, connubio perfetto tra natura di eccezionale bellezza ed evoluzione storico-culturale.
Frane e inondazioni sono i processi naturali che hanno contribuito maggiormente al modellamento del territorio. Le condizioni geologiche, geomorfologiche e climatiche tipiche del territorio italiano favoriscono la propensione al verificarsi di questi dissesti, la cui ampia varietà fenomenologica riflette la varietà geografica dei luoghi.
Le pianure alluvionali, specialmente quelle (...)

Paola Salvati e Cinzia Bianchi, Cnr-Irpi

Anteprima dell'articolo

Solo gli utenti registrati possono visualizzare questo articolo.

Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati!

Tags: