Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Camminare il Tempo

Camminare il Tempo (Tema: "Conquiste")

Anno XX - N. 78 – Giugno 2017 – ISSN 2039-7208

← Orme sulla storia

Alla ricerca di un filo di Arianna lungo il cammino dell'uomo

L'uomo arcaico «viveva» il legame tra cielo e terra

Lo spettacolo della volta stellata gli ispirava tutta una serie di drammi cosmici. Egli «sentiva» che tutte le parti dell'esistente sono collegate e comunicanti. Ciò rendeva possibile l'azione a distanza, che si configurava come atto magico o sciamanico. La ratio scientifica dell'uomo moderno tende a oscurare l'esperienza cosmologica dell'esistenza, a smorzare quel senso di «meraviglia» che secondo Aristotele è all'origine del filosofare, dunque che è causa dell'attività razionale stessa

La tendenza generale della storiografia e della storia della scienza contemporanee è quella di presentare il cammino dell'uomo nel corso dei millenni come un percorso sostanzialmente lineare. Secondo questa impostazione, l'umanità, partendo da uno stadio quasi «ferino», «primitivo», caratteristico delle epoche preistoriche, si sarebbe progressivamente evoluta, abbandonando usi e costumi intrisi di miti, credenze, superstizioni, originati più dal timore nei confronti di un mondo sconosciuto che da un approccio consapevole e produttivo ai problemi dell'esistenza. Assumendo e perfezionando successivamente un atteggiamento razionale, in particolare grazie allo straordinario contributo della civiltà greca, l'uomo, per utilizzare un'espressione kantiana, sarebbe finalmente uscito dal (...)

Luigi Fraschini, Dottore di ricerca in filosofia, Università di Ginevra

Anteprima dell'articolo

Solo gli utenti registrati possono visualizzare questo articolo.

Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati!

Tags: