Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Territorio

Puglia, salvaguardare le acque sotterranee dai nuovi inquinanti

Attenzione sulla bonifica dei siti inquinati, la cui promozione deve avvenire con azioni di sensibilizzazione e questo al fine di contrastare il decadimento della qualità delle acque sotterranee strettamente connesso, rappresenta un elemento di studio peculiare per la Commissione. Inoltre, impone approfondimenti anche la presenza di nuove molecole inquinanti, vedi le Sostanze perfluoro alchiliche (Pfas), che cominciano a presentarsi nelle acque sotterranee

[...]

Letto 1115
0
Commenti
Leggi tutto

C'è una sorgente magmatica nell'area Sannio-Matese

Intrusioni attive di magma sotto l'Appennino meridionale possono dar luogo a terremoti di magnitudo significativa e più profondi rispetto alla sismicità tipica di quell'area. «È da escludere che il magma che ha attraversato la crosta nella zona del Matese possa arrivare in superficie formando un vulcano - dice Giovanni Chiodini, geochimico dell'Ingv -. Tuttavia, se l'attuale processo di accumulo di magma nella crosta dovesse continuare non è da escludere che, alla scala dei tempi geologici (ossia [...]

Letto 656
0
Commenti
Leggi tutto

Grazie ai satelliti meno vittime nelle emergenze

Un caso recente: «Merito certamente anche delle tecnologie a cominciare da quelle satellitari per la navigazione, che hanno sveltito notevolmente i tempi d'intervento, considerando le molte problematiche per raggiungere zone così isolate come Rigopiano»

[...]

Letto 2558
0
Commenti
Leggi tutto

Amianto, la Sigea accende i riflettori

Il presidente Anci: «Ai ben noti rischi derivanti dall'inalazione delle fibre di amianto si aggiungono quelli legati all'ingestione involontaria dovuta, ad esempio, al rilascio delle fibre stesse dalle tubature degli acquedotti o alla contaminazione indiretta di pesci o vegetali. E nonostante siano passati oltre vent'anni dall'entrata in vigore della Legge n. 257, del 27 marzo 1992, che ha previsto la cessazione dell'impiego dell'amianto, su tutto il territorio nazionale sono ancora presenti ingenti quantità di manufatti [...]

Letto 3436
0
Commenti
Leggi tutto

Sisma, meno del 10% la popolazione esposta a rischi

I centri abitati più vulnerabili nei confronti dei forti scuotimenti sismici in Appennino. Una quota di territorio relativamente modesta, che rende meno ardua la sua messa in sicurezza a patto, però, di scegliere bene dove investire. Un gruppo di ricercatori ha realizzato una graduatoria di priorità, utile per orientare campagne informative e interventi preventivi

>> Abstract

[...]

Letto 3384
0
Commenti
Leggi tutto

Fermare il dissesto del Subappennino

L'attuale dissesto idrogeologico è fortemente condizionato dall'azione dell'uomo e dalle continue modifiche del territorio; per questo si sollecita una politica di prevenzione del rischio, per la promozione di una cultura, diffusa a vari livelli, capace di interventi finalizzati alla riduzione dell'impatto degli eventi ed alla tutela del patrimonio ambientale

[...]

Letto 3459
0
Commenti
Leggi tutto
foto di V. De Palmis

Sul Golfo di Taranto l’attenzione della ricerca

L'ing. Diana De Padova ha presentato l'attività svolta dal gruppo di ricerca del prof. Michele Mossa, attività che consiste nell'utilizzare modelli matematici per prevedere la circolazione marina, la messa in sospensione o la sedimentazione di particelle inquinate in mare, la diffusione di inquinanti al fine di fornire delle mappe di rischio di ausilio al sistema di monitoraggio dell'ambiente marino e di supporto alla valutazione di possibili tipi di azione/intervento

[...]

Letto 3793
0
Commenti
Leggi tutto

Frana di Stigliano, avviate le attività di mitigazione e contenimento

L'intervento di 5 milioni di euro è finanziato nell'ambito dell'accordo quadro stipulato nel dicembre 2016 tra Regione Basilicata e ministero dell'Ambiente. La Regione ha, inoltre, richiesto dichiarazione dello stato di emergenza per il Comune di Stigliano. Nominato commissario il presidente dell'Ordine dei geologi di Basilicata

[...]

Letto 3964
0
Commenti
Leggi tutto

Valtellina 30 anni dopo

Nonostante siano stati fatti passi avanti per raggiungere l'obiettivo di una soddisfacente prevenzione del rischio idrogeologico mancano ancora parecchi tasselli come la mancanza di diffusione sul territorio di un'adeguata cultura geologica, di competenze tecniche negli Enti locali, di una strategia coordinata della prevenzione, di controlli sull'applicazione delle norme di governo del territorio e, in qualche caso, della stessa volontà di rispettare le regole

[...]

Letto 4266
0
Commenti
Leggi tutto

Confronti interlaboratorio per garantire la qualità dei dati

Un documento che vede nella prima parte tracciare l'inquadramento normativo e il processo temporale che hanno portato allo sviluppo di procedure e di approcci di elaborazione statistica adatti a questa componente biologica e poi a seguire l'analisi di due distinte procedure tecniche, sviluppate dall'Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa) Emilia-Romagna e il Centro italiano studi di biologia (Cisba), in collaborazione con Ispra ed Arpa Lombardia

[...]

Letto 3542
0
Commenti
Leggi tutto