Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

  • Italia protagonista nel mercato spaziale

    I dieci anni della rete Cosmo-Skymed

    Italia protagonista nel mercato spaziale

    Presidente Asi: Cosmo-SkyMed «è un asset fondamentale non solo del sistema spaziale italiano ma del nostro Paese sotto diversi aspetti: è infatti un programma che mantiene l'Italia sulla frontiera tecnologica e ci consente di giocare un ruolo di primaria importanza a livello internazionale sui temi della sicurezza e della gestione delle emergenze. Da anni, la costellazione viene utilizzata massivamente per un'analisi approfondita dei “climatizzatori” più importanti della Terra, come le regioni polari, aree che hanno un impatto estremamente importante sul clima, il meteo, e sul funzionamento dell'intero ecosistema terrestre»

  • Alla Rete Ican il Nobel per la Pace

    Sarà consegnato ad Oslo

    Alla Rete Ican il Nobel per la Pace

    Riconoscimento all'insieme di tutte le organizzazioni anti nucleari del pianeta (468), fra queste vi sono anche molte associazioni italiane. È un chiaro segnale del momento che stiamo attraversando e vuole essere un'allerta per i grandi, responsabili della stabilità mondiale

  • Inevitabile il cammino verso una società multietnica

    Il volume «Migrazioni e integrazioni nell'Italia di oggi», curato da Corrado Bonifazi

    Inevitabile il cammino verso una società multietnica

    Gli sbarchi degli immigrati sono in calo, le emigrazioni degli italiani sono triplicate, un quinto dei bambini nel nostro Paese nasce da madre straniera. Sono alcuni dati raccolti nel volume del direttore dell'Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Cnr. A livello globale, l'aumento demografico e di popolazione lavorativa si contrappone al calo europeo e italiano

  • La crosta terrestre può dire quanto durerà un terremoto

    Una nuova analisi delle repliche interminabili

    La crosta terrestre può dire quanto durerà un terremoto

    Le sequenze sismiche in aree estensionali mediamente hanno una magnitudo più bassa, ma durano di più rispetto a quelle in ambienti compressivi. A dimostrarlo, uno studio condotto da Sapienza Università di Roma, Ingv e Cnr che spiega anche l'imponente e persistente corteo di repliche dell'Appennino, 80.000 in 15 mesi. Il lavoro è stato pubblicato su «Scientific Reports»

    >> Abstract

  • Rischio idrogeologico, problema reale di cui si vuole parlare...

    Progettare l’Italia sicura

    Rischio idrogeologico, problema reale di cui si vuole parlare...

    La giornata di lavoro ha aperto 12 tavoli tematici, 1 guida condivisa contro il dissesto idrogeologico. Il fine è quello di redigere un Report che, raggruppando tutti gli stimoli emersi dalla discussione, rappresenterà poi la visione strategica partecipata per affrontare in modo più efficace e innovativo il tema del rischio idrogeologico nel nostro Paese

Cultura

Altri articoli

Clima

Altri articoli

Politica&Ambiente

Altri articoli

Attualità

Altri articoli

Energia

Altri articoli

Territorio

Altri articoli

Trimestrale di Ecologia

Ultima scalata

Ultima scalata Tema: "Conquiste"

Anno XX - N. 80 – Dicembre 2017 – ISSN 2039-7208